Strategia del piano di sviluppo HAGER

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Oggi si parla di Hager. Quali sono le strategie del piano di sviluppo del Gruppo? Una previsione di crescita del 30%-45% in un quinquennio per il raggiungimento di un fatturato globale pari a 2,4-2,7 Mld di Euro.

La strategia del piano di sviluppo HAGER mira a portare questo brand all’ambizioso risultato di 3 Mld di euro con una squadra di oltre 20.000 persone a livello mondiale e con importanti progetti per il paese Italia, ossia il terzo mercato strategico dopo Germania e Francia.

Date e numeri

Nell’aprile 2017, all’Hagerforum, Hagergroup ha presentato la strategia del piano di sviluppo HAGER con il suo Progetto 2020 che da un’impronta marcata al Gruppo basandola su quattro assi principali, ossia quello del Terziario/Commerciale, Residenziale, Economie in rapido Sviluppo e Servizi.

Ma dove inizia il viaggio? Questa azienda nasce ufficialmente nel 1955 fondata ad opera di due fratelli, Hermann ed Oswald Hager insieme con il padre Peter.

Ad oggi è una realtà indipendente e leader nel mercato della fornitura di soluzioni legate alle installazioni elettriche sia per edifici di tipo residenziale che commerciale od industriale, interamente di proprietà della famiglia, che la gestisce.

L’azienda dispone di 29 siti produttivi ed è presente con le proprie soluzioni in ben 11 Paesi per un totale di 129 Nazioni, questo fino ad oggi.

Headquarters di Obernai

Quale scenario migliore per la presentazione della strategia del piano di sviluppo HAGER della prestigiosa sede di Obernai?

Disposta su tre livelli per un totale di 6.500mq, è stata progettata e realizzata per l’accoglienza della clientela, ma anche di partner e di visitatori più in generale.

La suddivisione della struttura su tre livelli sta a simboleggiare il passato, il presente ed il futuro fusi insieme in un legame imprescindibile.

Al plant produttivo lavorano attualmente oltre 2.000 persone ed è il luogo in cui prendono forma soluzioni integrate per l’allarme senza fili e la domotica, ma semplificate, per renderne l’utilizzo semplice ed intuitivo.

I prodotti sono sempre all’avanguardia per rispondere alle necessità del tipo di mercato a cui ai rivolgono, quindi tecnologico, innovazionale e di design.

Marketing Director Italy Hager

Questo ruolo chiave è ricoperto da Mario Girotti che ha presentato nella sede di Obernai il Progetto 2020 Hager per l’Italia con una strategia basata sul residenziale, sul commerciale / terziario e sui servizi.

Ecco uno stralcio del suo discorso:

“L’obbiettivo per l’Italia è di incrementare la quota Hager dell’1% anno con l’ambizione di raggiungere il più rapidamente possibile 1 200 milioni di euro di fatturato dagli attuali 127. Punteremo sulla modernizzazione attraverso l’integrazione di domotica e sicurezza, promuovendo la promessa “Better at Home” e rafforzando contemporaneamente le quote di mercato Bocchiotti per il settore terziario/commerciale”.

All’evento hanno inoltre partecipato Ermanno Lucci in qualità di Residential Market Manager, Maurizio Casole in qualità di Commercial Market Manager e Luciano Calzolari in qualità di Communication Responsable.

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn