Rivelatore di fumo senza fili – DAITEM

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rivelatore di fumo senza filiRivelatore di fumo senza fili per la protezione degli ambienti dal rischio incendio.

 

 

 

Il sensore di fumo wifi è la soluzione ideale per intercettare tempestivamente ogni pericolo di incendio e di avvisare in caso di presenza di fumo o calore eccessivi nell’abitazione o nell’immobile in genere.

Funzionamento rivelatore di fumo senza fili

Un plus di questo rivelatore è quello di essere estremamente sensibile ed affidabile e riesce a rilevare sia i principi di incendio a lenta progressione che quelli a rapida o media progessione.

Che differenze ci sono tra i due tipi di incendio?

In quello a lenta progressione possono trascorrere anche diverse ore prima che l’ambiente vada a fuoco, in quello rapido o a media progressione l’incendio può sprigionarsi in ambienti polverosi o in cucina.

Questo rivelatore di fumo è integralmente senza fili, con una copertura media di 50 mq e può essere utilizzato in modo indipendente oppure in sinergia con il sistema di sicurezza DAITEM.

Può essere inoltre collegato ad un sistema radio con fino a 40 sensori wifi e consentire l’attivazione dell’allarme su tutti i rivelatori dell’abitazione.

In caso di incendio il sensore fa scattare la suoneria integrata con potenza acustica 85 dB a 3 m.

Per evitare il possibile insorgere di falsi allarmi il rivelatore può essere collocato negli ambienti potenzialmente difficili esckudendo la funzione di rilevazione del fumo?

Quali sono gli ambienti con possibili condizioni difficili?

Un esempio di ambienti che possono presentare condizioni critiche è quello costituito dalle cucine e dalle lavanderie a causa della possibile formzione di condensa e la ridotta ventilazione.

Caratteristiche sensore di fumo senza fili

Funzionamento indipendente dallo stato di acceso o spento del sistema di allarme, il sensore può anche funzionare in ambienti in cui non sia presente un sistema DAITEM.

Il rivelatore di fumo rimane attivo 24 ore su 24 per una protezione continua degli ambienti.

Dalle dimensioni compatte e di facile fissaggio, il rivelatore si integra perfettamente in ogni contesto ambientale.

Non occorrono cavi e fili di alimentazione per il suo collegamento alla corrente elettrica perché è alimentato con una pila al litio saldata.

L’autonomia della pila è stimata in10 anni.

È possibile bloccare il rivelatore per 15 minuti in caso di attivazione di una rilevazione di fumo non pericolosa.

Si può bloccare il sensore premendo il pulsante di test o con l’aiuto di uno dei pulsanti di un qualsiasi telecomando ad IR come un telecomando per la tv, per il lettore dvd e per l’impianto hi-fi.

Nel caso di collegamento al sistema di allarme, occorre collegare il sensore alla centrale di antifurto attraverso il filo?

Non occorre collegare il rivelatore di fumo via filo alla centrale di antifurto perché questa lo apprende e lo supervisiona interamnete via radio attraverso un protocollo sicuro e dedicato.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn