Limitatori di sovratensione SPD – Hager

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

limitatori di sovratensione SPDIl limitatore di sovratensione SPD aiuta a scongiurare danni critici alle apparecchiature elettroniche.

 

 

 

E’ ovvio e consueto trovare dispositivi elettrici ed elettronici praticamente in qualsiasi ambiente.

Per questo è importante garantirne sia la protezione che la continuità di funzionamento anche per permettere lo svolgimento senza interruzioni dell’attività produttiva.

Cosa minaccia la corretta funzionalità delle apparecchiature collegate all’impianto?

A minacciare maggiormente la corretta funzionalità delle apparecchiature sono la sovratensione transitoria, soprattutto di origine atmosferica, la sovratensione dovuta a manovre manuali sui trasformatori e sui motori, oppure a brusche variazioni di carichi associati all’impianto.

Protezione dell’impianto da sovratensioni

Il limitatore di sovratensione SPD, che fa parte della gamma completa di limitatori di sovratensione, è il complemento ideale degli interruttori magnetotermici e differenziali.

Perché?

Perché garantisce la protezione totale dell’impianto in termini di sicurezza e continuità di servizio.

Alla gamma sono associate tutte le tipologie di dispositivi necessarie per i diversi tipi di protezione da realizzare.

Tra queste ci sono i dispositivi che possono essere utilizzati in modo integrato e coordinato per una protezione a 360° dell’impianto elettrico.

I limitatori di tensione SPD sono realizzati nelle versioni:

  • tipo 1;
    • atti alla protezione da fulminazione diretta di strutture e linee. Disponibili in versione monoblocco ed in versione con cartuccia estraibile, corrente di scarica 50, 75 e 100 kA;
  • di tipo 2;
    • per la protezione generale di linee e utenze con cartucce estraibili e correnti di scarica 15, 40 e 65 kA.

La versione SPD di tipo 2 offre limitatori disponibili in diverse versioni, quali:

  • con spia di fine vita. La spia indica che la cartuccia è fuori uso e deve essere sostituita;
  • sempre con spia ma di riserva. La spia segnala la necessità di sostituire la cartuccia il prima possibile anche se il limitatore è ancora in grado di funzionare regolarmente;
  • autoprotetti dotati di cartuccia estraibile e spia di fine vita. Hanno un dispositivo integrato di protezione contro i cortocircuiti evitando così di dover proteggere il limitatore con fusibili o interruttore magnetotermico separato.

Dispositivi per limitatori di sovratensione SPD

Hager rende inoltre disponibili dispositivi per la protezione di carichi particolarmente sensibili alle sovratensioni.

Tra questi carichi (apparecchiature) ci sono i computer, gli apparecchi elettromedicali, i TV e gli apparecchi Hi Fi.

I dispositivi per la protezione dei carichi sensibili sono dotati di spia di funzionamento e vengono utilizzati in abbinamento a SPD tipo 1 o 2.

Per quanto riguarda invece la protezione di linee telefoniche, il brand mette a disposizione SPD specifici per assicurarne la protezione relativamente alla telefonia fissa, modem e trasmissione dati contro le sovratensioni.

Oltre a questo, gli SPD tipo 2 sono disponibili nella versione per applicazioni particolari come quelle fotovoltaiche.

Sono dotati di cartuccia estraibile, fusibile di protezione integrato e corrente di scarica 25 kA.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn