Installare la centrale di allarme DAITEM

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Un sistema di allarme semplice da installare e da gestire, sia in locale che da remoto tramite software ed App? La risposta di DAITEM è e-nova.

Installare la centrale di allarme DAITEM e-nova è semplice così come ne è semplice la gestione perché è interamente senza fili e dotata di tastiera a bordo.

Programmazione della centrale di antifurto

La semplicità di installare la centrale di allarme DAITEM e-nova è data dalla tastiera a bordo per la sua configurazione / gestione e dalla sirena per interno che, essendo già all’interno della centrale, non richiede configurazione a sé stante.

La centrale è anche dotata di sintesi vocale, la quale facilita non poco il lavoro dell’installatore e rende i messaggi del sistema estremamente semplici da comprendere anche per l’utente meno esperto.

All’interno delle centrali di antifurto DAITEM e-nova è allocabile l’interfaccia combinatore telefonico GSM/GPRS/ADSL, utile sia per l’invio delle segnalazioni di allarme (telefonata, messaggio SMS e messaggio MMS se il sistema è dotato di rivelatori con fotocamera) che per la gestione remota dell’allarme una volta installato.

Terminato di installare la centrale di allarme attraverso la fase di apprendimento, è possibile programmarla in locale , come detto attraverso la tastiera, oppure da remoto utilizzando il software TwinLoad e l’interfaccia TwinTool.

La centrale si alimenta interamente a batteria oppure elettricamente attraverso l’apposito alimentatore (se presente una rete ADSL oppure GPRS).

Salvataggio dati della centrale di allarme

E’ possibile installare la centrale di allarme DAITEM salvandone i parametri senza dovervi per forza rimettere mano in caso di necessità?

La risposta di DAITEM è un “si!” deciso.

La configurazione dei parametri può essere salvata si di una scheda SITE a codice SH802AX, non in dotazione con la centrale ma acquistabile a parte, oppure tramite software installato su pc ed attraverso l’interfaccia radio TwinTool.

Da remoto attraverso il pc è possibile accedere alla memoria degli eventi memorizzati in centrale, modificare la configurazione dei sensori associati al sistema, programmare o riprogrammare il combinatore telefonico, gli accessori e via dicendo.

Un vantaggio nell’installare la centrale di allarme DAITEM da remoto è che si potranno realizzare anche soluzioni di monitoraggio remoto, di autosorveglianza e di riconoscimento delle telecamere IP senza per questo dover necessariamente inserire nel contesto società terze specializzate in detto settore.

Installare la centrale di allarme attraverso la APP dedicata

Con la APP e-Daitem si potranno svolgere più attività di gestione del sistema di antifurto come:

– interrogarne lo stato;

– comandarne sia l’accensione che lo spegnimento (totale o gruppo per gruppo);

– visualizzare le immagini riprese e registrate dai sensori con fotocamera a bordo e/o dalle telecamere IP;

– identificare i rivelatori che hanno individuato l’intrusione o l’effrazione.

Sistema di allarme e comando automazioni

Attraverso l’utilizzo di appositi ricevitori di comando radio associabili alla linea di allarme senza fili DAITEM e-nova si potranno gestire comodamente alcuni tipi di automazione e comfort come le luci o  l’apertura di porte garage e/o di cancelli.

I primi 4 suggerimenti del tecnico

Ecco i primi 4 consigli del tecnico per installare la centrale di allarme DAITEM e-nova da pc:

  1. accertarsi per prima cosa se occorra aggiornare alle ultime versioni i firmware della centrale di allarme, del comunicatore telefonico (modulo alloggiato nel box centrale) oppure del comunicatore a sé stante;
  2. verificare l’acquisizione da parte della centrale dell’indirizzo IP
  3. effettuare una prova di collegamento alla centrale via internet attraverso l’apposito software TwinLoad via cloud e-Daitem, questo  chiaramente dopo aver scollegato dal PC l’interfaccia TwinTool. Per questo test il PC deve essere collegato ad internet e provvisto di software TwinLoad
  4. Selezionare il file di installazione precedentemente generato ed inserire il codice installatore, se si tratta del primo collegamento in centrale, è possibile farlo anche tramite internet con la selezione del tasto “Aggiungere” sul software, inserendo poi il numero di serie del prodotto.
CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn