DAITEM amplia la linea e-nova

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Vuoi una sicurezza personalizzata? DAITEM ti offre la soluzione con le nuove centrali e-nova tra cui l’ultima nata, la SH320AT che può gestire le informazioni che provengono da dieci rivelatori radio e due gruppi indipendenti.

DAITEM amplia la linea e-nova con questa centrale in grado di essere interrogata per il controllo dell’impianto oltre che da locale anche dai dispositivi mobili grazie alla APP dedicata, in maniera che attraverso la SH320AT potrai sentirti sempre a casa.

Caratteristiche centrale antintrusione DAITEM SH320AT

Per esempio è ideata per proteggere ambenti di piccole o medio-piccole dimensioni e può associare fino a dieci rivelatori di tipo radio parzializzabili in due gruppi completamente indipendenti.

La DAITEM e-nova SH320AT è estremamente semplice nell’utilizzo grazie alla sintesi vocale che trasmette anomalie e messaggi direttamente attraverso la voce. E’ perfettamente integrabile con tutta la gamma di accessori e prodotti della linea e-nova.

Una delle caratteristiche che rendono la e-nova SH320AT unica nel suo genere, unitamente alle altre centrali della stessa linea, è la possibilità di attribuire ad ogni singolo rivelatore o sensore un diverso livello di segnalazione, questo grazie alla tecnologia brevettata che viene impiegata per la realizzazione delle centrali radio DAITEM e-nova.

Il sistema si comanda e si gestisce anche da APP o da ambiente cloud dedicato.

Cosa accade se il sistema si attiva? Vengono poste in essere tutte le segnalazioni sonore e visive atte alla dissuasione ed alla segnalazione dello stato di allarme via telefono attraverso l’utilizzo del combinatore telefonico DAITEM e-nova. In più se alla SH320AT sono associati i rivelatori con fotocamera, come il modello SH196AX , sarà possibile ricevere una sequenza di immagini per vedere in tempo reale cosa accade nell’ambiente protetto.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn